Pinerolo (TO) +39 0121.04.05.00 - info@hotelbarrage.it

27 Feb

6 cose da fare a Pinerolo e dintorni… gratis!

Pinerolo è ricca di storia, di attrazioni, di bellezze architettoniche e artistiche. Sono diverse le chiese e i musei da visitare, ma anche una passeggiata nel centro storico sa dare emozioni nella nostra bella città dal sapore medievale.

Se ci seguite già da tempo saprete che vi consigliamo spesso dove andare, cosa visitare, cosa assaggiare, a quali eventi partecipare. Ma questa volta vi parliamo di cosa fare a Pinerolo gratis, senza spendere un centesimo!

cosa fare a pineroloGodersi il panorama dal piazzale di San Maurizio

Dopo aver esplorato il centro storico di Pinerolo, potete salire lungo la suggestiva via Principi d’Acaja: giungerete sulla cima di un colle, percorrerete un viale alberato dove potrete anche riposarvi su comode panchine all’ombra. Alla fine arriverete sul piazzale della Basilica di San Maurizio da dove godrete di una magnifica vista sulla città e, nelle giornate più nitide, potrete addirittura intravedere Torino. Sicuramente è il miglior panorama che potrete ammirare su Pinerolo e anche il più romantico (e poi anche la chiesa è visitabile gratuitamente!).

cosa fare a pineroloVisitare il Duomo

Nel cuore di Pinerolo è racchiusa la Cattedrale di San Donato, fondata nel 1024 in stile romanico e poi rimaneggiata in forme gotiche con particolari in terracotta ispirati alle decorazioni degli edifici medievali disseminati in tutta la città. L’interno a tre navate è interamente affrescato e vi potete ammirare anche un dipinto di Pieter Paul Rubens: un piccolo gioiello da vedere assolutamente!

                         

cosa fare a pineroloPercorrere la Strada delle Mele Pinerolese in bicicletta

Nel 2009 è stata inaugurata la Strada delle Mele Pineroleseun percorso di 63 km che attraversa 15 comuni della collina e pianura pinerolese, toccando un centinaio di produttori agricoli. Percorrendola rimarrete affascinati dai colori caldi autunnali dei frutteti, dalla purezza della terra arata in inverno, dalle fioriture in primavera e dal profumo dei frutti maturi in estate. Potrete assaggiare i succhi freschi, i distillati di frutta e il sidro ricavati da oltre 40 varietà di mele. E per esplorare il territorio più in fretta vi consigliamo la bicicletta: il nostro mezzo di trasporto preferito in ogni stagione (e se non ne avete una… ve la noleggiamo noi)!

cosa fare a pineroloPartecipare alle visite guidate di Visita Pinerolo

Pinerolo si racconta in un fitto calendario di visite guidate gratuite, ognuna con un suo tema preciso per esplorare al meglio le caratteristiche della città scoprendo il suo cuore medioevale, la sua storia sabauda, le tre dominazioni francesi fino alla nascita della Scuola di Cavalleria. Dalla leggenda della Maschera di Ferro, all’arte sacra del Museo Diocesano, passando dai luoghi di Edmondo De Amicis e dal medievale centro storico. Assolutamente da non perdere questa opportunità unica di farsi raccontare Pinerolo.

cosa fare a pineroloTuffarsi in un torrente

Stiamo già pensando all’estate per proporvi questa gita divertente e rinfrescante. A Bobbio Pellice il torrente Guichard forma una serie di “tumpi: pozze d’acqua fresca perfette per fare il bagno e circondate da rocce da cui è possibile tuffarsi… delle vere e proprie piscine naturali! Specchi d’acqua limpida dove trovare refrigerio nelle giornate più calde, senza allontanarsi troppo dal nostro hotel, ma godendosi al massimo una bellezza naturale davvero sorprendente.

                         

Scoprire un museo archeologicocosa fare a pinerolo

Il Museo archeologico Caburrum a Cavour, illustra i diversi aspetti dell’occupazione umana, preistorica e storica della Rocca e della pianura circostante. In questo piccolo ma speciale museo ammirerete numerosi oggetti, in gran parte provenienti da corredi tombali, ma anche da abitazioni esplorate di recente, ed un ampio lapidarium, comprendente iscrizioni a carattere pubblico e privato dall’età romana all’alto medioevo. E questo gioiellino è ad ingresso gratuito ogni prima domenica del mese.

 

Vi abbiamo ispirato e volete scoprire qualche particolare pinerolese gratuitamente? Allora diventate subito nostri ospiti!